Gianni Schicchi – DIGITAL RELEASE
Opera di Firenze – Maggio Musicale Fiorentino – Novembre 2019
7874 | | EAN 8007144078744
Cast
Gianni Schicchi Bruno de Simone
Lauretta Francesca Longari
Zita Anna Maria Chiuri
Rinuccio Dave Monaco
Gherardo Antonio Garés
Nella Costanza Fontana
Gherardino Matteo Lantieri
Betto di Signa Francesco Venuti
Simone Eugenio Di Lieto
Marco Min Kim
La Ciesca Giada Frasconi
Maestro Spinelloccio /Ser Amantio di Nicolao Enrico Marabelli
Pinellino Shuxin Li
Guccio Adam Jon
  
Direttore: Valerio Galli
Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino
Informazioni
Quando venne rappresentato il Trittico per la prima volta al Metropolitan di New York nel dicembre 1918, Gianni Schicchi divenne immediatamente un successo. Il libretto si basa su un episodio citato nella Divina Commedia di Dante. L’azione, nell’opera di Puccini, si svolge nella Firenze del XIII secolo, nella camera da letto di Buoso Donati, immediatamente dopo la sua morte, dove gli avidi parenti fingono di essere afflitti dal lutto e dal dolore mentre sono alla disperata ricerca del testamento. L’umore si trasforma in rabbia nel momento in cui i parenti scoprono di essere stati diseredati. Cercano allora di fare in modo che l’intelligente e astuto Gianni Schicchi detti al notaio un nuovo testamento falso. Schicchi tuttavia rigira il complotto dei parenti a loro sfavore, lasciando in eredità la maggior parte della fortuna del defunto Buoso a se stesso, mentre i parenti sono costretti a stare in silenzio per non commettere il crimine di falsificazione di testamento.

“O mio babbino caro” è una delle più famose arie per soprano di Puccini. Bruno de Simone, Gianni Schicchi, è attualmente il più importante basso buffo italiano ed è perfetto per questo ruolo.

Puccini terminò la partitura il 20 Aprile 1918, otto mesi prima del debutto. Alla prima venne presentata come la terza parte di una trilogia formata da tre opere in un atto appena composte, denominate da Puccini stesso come Il Trittico; le prime due erano Il Tabarro e Suor Angelica. Il Tabarro era una tragedia cupa mentre Suor Angelica un dramma più dolce, se così si può dire: concludendo il Trittico con Gianni Schicchi, Puccini rischiarava il buio delle prime due con una farsa comica molto spiritosa.
La reazione della critica dell’epoca giudicò Gianni Schicchi un piacevolissimo divertimento e, delle tre, fu l’opera accolta con maggior favore.

Audio: DDD
Note: Ita / ing
Luogo di registrazione: Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Data di registrazione: 20-23 Novembre 2019
Durata: 52:07 min.

Disponibile anche in DVD e Bluray
Fonte: Dynamic.it
prev
next

Leave a Comment

Name*
Email*
Website