L’ELISIR D’AMORE, Teatro Filarmonico di Verona. Aprile 2013

L’ELISIR D’AMORE, Teatro Filarmonico di Verona. Aprile 2013   “Bruno de Simone dimostra ancora una volta di essere un signore della scena, erede della gloriosa stirpe dei buffi italiani. Il suo Dulcamara si distingue per misura ed eleganza, è sottilmente divertente, autoironico, mai sopra le righe, lontano da qualsiasi velleità macchiettistica.” Alessandro Cammarano, operaclick.it   […]

L’ELISIR D’AMORE, Teatro Filarmonico di Verona. Aprile 2013

 

“Bruno de Simone dimostra ancora una volta di essere un signore della scena, erede della gloriosa stirpe dei buffi italiani. Il suo Dulcamara si distingue per misura ed eleganza, è sottilmente divertente, autoironico, mai sopra le righe, lontano da qualsiasi velleità macchiettistica.”
Alessandro Cammarano, operaclick.it

 

“Bruno de Simone ha dimostrato ancora una volta di possedere e saper gestire al meglio l’armamento tipico del “buffo”: nitidezza di dizione nel canto sillabato, qualità istrioniche da attore cantante, vis comica. Il suo Dulcamara ha poi avuto il pregio di divertire con misura e senso dell’ironia, senza sbracature e gigionate.”
Roberto Mori, L’Opera (maggio 2013)

 

“Bruno de Simone non ha deluso nel ruolo del dottor Dulcamara. Con la sua consumata abilità, con tempi e reazioni apparentemente improvvisate, ricche di citazioni, strizzate d’occhio e autoironia, ha galvanizzato l’attenzione divertita del pubblico. E se il personaggio di Dulcamara, quale imbonitore, si presta alla macchietta, de Simone riesce a rendere il tutto comico sempre con grande controllo.”
Jill Comerford, gbopera.it